Whitania somnifera (L.) Dunal:

E’ un’eccellente pianta adattogena, utile nel potenziare le capacità di adattamento dell’organismo in situazioni di stress (aumento della resistenza alla fatica, alla fame e alla veglia).
Le proprietà antiinfiammatorie osservate sembrano dovute asoprattutto ala presenza di withaferina A.
Tale molecola (insieme alle altre caratterizzanti il fitocomplesso) è attiva nei confrontidelle proteine epatiche della fase acuta (glycoproteina -α2, proteina -α1, prealbumina, ..) e di conseguenza nell’inibizione della cascata di attivazione del complemento.
Uno studio clinico randomizzato, controllato con placebo, in doppio cieco ed incrociato (Kulkarni et al 1991) ha analizzato gli effetti in 42 pazienti con osteoartrite (un mese di introduzione , tre mesi di trattamento con Ashwagandha o placebo, 15 giorni di wash-out e tre mesi con l’altro trattamento risultando una riduzione significativa del dolore e dell’indice di stabilità.
Le osservazioni non hanno evidenziato interferenze con i meccanismi di aggregazione piastrinica e la coagulazione.

 

Comments are closed.